L’abito di piume

L’abito di piume di Banana Yoshimoto.

15541352_571938989671368_3989578733234571118_n

Hotaru torna nel paese natale, un piccolo borgo tranquillo attraversato da un fiume, per dimenticare le sue pene d’amore. Era andata ad abitare a Tokyo e per otto anni aveva vissuto una relazione sentimentale con un uomo sposato, che inaspettatamente l’aveva abbandonata. 
Il ritorno di Hotaru è un modo per ritrovare la pace e la serenità tra gli amici e l’affetto della nonna. La madre è morta e il padre è in viaggio in California.
Hotaru trascorre le giornate ad aiutare la nonna nel suo caffè dall’atmosfera intima e familiare. Rivede luoghi e persone del passato, soprattutto la sua vecchia amica Rumi.
Un giorno, dopo una passeggiata lungo le sponde del fiume, Hotaru incontra Mitsuru, un ragazzo che le lascia una strana sensazione di déjà vu.
Hagoromo (letteralmente “abito di piume”), indica un particolare tipo di kimono leggerissimo che le tennyo, figure mitologiche dalle sembianze di donne-angelo, indossano per volare tra il mondo terreno e l’aldilà.
Guarita dal dolore, Hotaru può indossare il suo “abito di piume” per librarsi in volo verso la vita.

Questo romanzo trasmette la speranza di un futuro migliore. Attraverso gli affetti familiari e l’amicizia, vuole ricordarci che nella vita si può superare anche il più grande dei dolori.

Tutto passa, si va avanti, la tristezza col tempo diventa esperienza.

Basterebbe, in effetti, leggere le prime tre pagine per innamorarsi di questa storia, dove emerge la naturalezza che la Yoshimoto ha nel parlare di sentimenti comuni a molti.

Con uno stile semplice e coinvolgente, riesce a trasportarci in un’atmosfera che sa di sogno.

Hotaru è una ragazza di ventisei anni che attraverso un viaggio dall’infanzia alla donna che è diventata, ricorderà degli eventi del passato che aveva dimenticato e volterà pagina, supererà la malinconia di ciò che è stato. Rinascerà e potrà indossare il suo abito di piume.

Un romanzo tenero, impreziosito dai giusti ingredienti che anche se non hanno una spiegazione logica, permettono di allontanarsi per un po’ dalla realtà.

Francesca Lizzio


©Copyright 2016

segui cuore di cactus su Facebook


Annunci

One thought on “L’abito di piume

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...