Nemica di me stessa

Per qualche motivo devo sempre autosabotarmi. E’ un qualcosa che ho dentro, che da sempre mi rende nemica di me stessa.

Le donne come me, perché non siamo tutte uguali, saranno sempre un po’ nemiche di se stesse. Odieranno sempre (o quasi) i loro capelli, i loro occhi, le loro lentiggini, il loro corpo. Non useranno mai (o quasi) parole come “bella” per definirsi.

Potranno avere tutto l’amor proprio che possono, ma resteranno fragili. Resteranno fiori in balia del tempo e dei suoi cambiamenti, con le sole cure che possono assicurarsi da soli.

Potranno avere tutto l’amore di una persona, ma resteranno incredule. Resteranno giudici imparziali che condannano se stesse, che convivono col terrore che tutto possa crollare da un momento all’altro, con la convinzione che quell’occasione l’abbiano avuta per sbaglio.

Ce la prendiamo con noi perché non siamo come le altre, che diamo un peso e un valore a tutto e a tutti, che non vogliamo l’amore come lo vogliono gli altri, lo vogliamo vero ma quello vero non c’è più.

Ce la prendiamo con l’amore perché ci sentiamo tradite, si fa trovare da tutti, proprio da tutti e mai da noi che alla fine ci siamo rese conto di non volerlo più, che alla fine abbiamo deciso di tenercelo quel vuoto che abbiamo dentro.

Siamo nemiche di noi stesse perché non ci sentiamo mai abbastanza, mai all’altezza. Se arriviamo a convincerci di non meritare niente, non avremo e non saremo niente.

Francesca Lizzio


©Copyright 2016

segui cuore di cactus su Facebook


Annunci

4 thoughts on “Nemica di me stessa

  1. Cioè..pazzesco. Sono io quella che c’è tra le tue righe. Parola per parola. Ogni pensiero che hai messo nero su bianco lo penso anche io (di me, ovviamente).
    Avere cucita addosso la sensazione di non essere ami abbastanza, che non valgo mai la pena, che se mi viene data un’occasione è solo per poi potermela togliere perchè non la merito. Sentirsi quasi in colpa se mi viene dato qualcosa. Perchè non ci credo. Perchè non mi fido. Perchè ho passato una vita a punirmi per essere me stessa.

    Liked by 1 persona

  2. Sei in eterno conflitto con te stessa, mannaggia!
    Sei un fiore sballottato nel vento, non hai appigli nè riparo. Le radici però sono forti, ben salde al terreno e nuove gemme attendono vita.
    Sarai pure lesionista, sabotatrice di te stessa ma sono quelle provvidenziali lacrime che rigano il tuo viso ad umettare la terra che non smetterà di regalarti nuove emozioni, nuovi fiori, nuova vita!
    E la Vita … ti vuole bene! 🙂
    Un grande abbraccio

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...