Serena

Ogni anno è sempre la stessa storia. Più si avvicina il mio compleanno, più inizio a dare i numeri. C’è sempre la costante del volere improvvisamente cambiare colore di capelli (che alla fine non cambio mai), mi creo mille problemi (inutilmente). Perché? Non sapevo neanch’io il motivo, poi ho iniziato a pensare che forse ho sempre l’impressione di perdermi qualcosa, di non fare in tempo, di restare indietro.
In generale però, in questo periodo mi sento serena. Anche se di recente mi sono scontrata con l’invidia e l’odio di una persona che ha saputo del libro, e ha reagito come se le avessi rubato qualcosa. Mi sono vergognata per lei, poi sono andata per la mia strada.
Ci vuole coraggio a sentirsi sereni senza un lavoro fisso, il mondo diviso tra ingiustizie di ogni tipo, guerre, attentati terroristici. Ci vuole coraggio a sentirsi in diritto di stare bene. L’ho imparato con fatica. Noi sensibili siamo così, chiediamo scusa e ci sentiamo in colpa quando siamo felici, sempre in punta di piedi nel mondo e nella nostra stessa vita. Eppure, ogni tanto tocca anche a me. E vale anche per chiunque stia leggendo questo post. Non permettete a nessuno di rubarvi il sorriso e la serenità.
Temo un po’ questi venticinque anni che incombono, ma li affronterò con qualcosa in più. Qualcosa di bello, una volta tanto ed è anche grazie alle persone che fanno parte della mia vita.
Le ragazze che nonostante la distanza geografica, ci sono sempre. Ogni giorno mi fanno sorridere, mi fanno sentire meno strana, perché sommando i casini in comune ci rendiamo conto che non siamo poi così diverse, così lontane. Basta un loro messaggio, una loro notifica, e la giornata cambia.
Chi passa a trovarmi su WordPress e mi strappa sempre un sorriso.
Chi mi sta accompagnando in questa nuova avventura con gentilezza e disponibilità, da un mese a questa parte.
La mia famiglia e la mia migliore amica, che mi sostengono sempre. Che mi fanno ridere anche quando sono triste o arrabbiata, mica è facile.
Le persone che mi vogliono bene e me lo dimostrano con semplicità, com’è giusto che sia.

Francesca

segui cuore di cactus su Facebook


 

Annunci

4 thoughts on “Serena

  1. Caro “Fiore di cactus”,
    oggi ti chiamo così!
    E’ stato emozionante leggerti, riconoscere dentro Sara la fragilità di Francesca e dentro Francesca quel modo di proteggersi che ha trasmesso a Sara. Due ragazze speculari, due figure una dentro l’altra, riservate e timide, che non si arrendono ma sono pronte a schiudersi rimanendo fedeli a loro stesse.
    E quel tornado di Isabella che scompiglia malumori e riavvolge pensieri. E Andrea una certezza quando tutto sembra vacillare. La certezza di sapere che c’è.
    Pensieri che si affastellano, generano ansia in quel piccolo cuore ricoperto di spine che da lontano assomigliano a infiniti puntini, lentiggini colorate.
    Tra poco un altro puntino, un’altra piccola spina colorerà il tuo giovane cuore.
    Sarà un anno bello, magico, maturo per raccogliere i frutti di questo tuo entusiasmante ultimo lavoro.
    Tu, piccolo fiore, continua sempre, continua ancora a sbocciare!
    Con affetto ❤
    Affy

    Liked by 1 persona

  2. “Ci vuole coraggio a sentirsi in diritto di stare bene.”Questa frase è bellissima e rispecchia un qualcosa che avevo dentro ma che non sapevo esprimere. Sono anche io una di quelle persone che chiede scusa se fa qualcosa per se stessa e questo qualcosa mi fa star bene. Che poi scusa per cosa? A me pare che quelli che stanno là fuori non si fanno quasi mai scrupoli.
    Giusto così, se trovi qualcosa di tuo che fa felice tienitelo stretto, urlalo al mondo e sii orgogliosa di te.
    P. S ho scaricato da Amazon il tuo libro, domani lo inizio e sono veramente curiosa.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...