Nella prossima vita

Sai, a volte se vedo qualcuno che ti somiglia, che mi ricorda il tuo modo di camminare, la tua schiena, i tuoi capelli, faccio in modo d’incrociarne lo sguardo in cerca della conferma che sei tu. So che non è possibile, che la distanza che ci separa è circoscritta al terreno su cui camminiamo. Eppure, lo spero veramente. Per un piccolo, infinito momento, spero di sentire la tua voce, di vederti apparire ad un incrocio o di trovare un tuo messaggio sul cellulare. “Come stai?”, “Cosa fai?”, “Possiamo vederci?”.

Lo so, è ridicolo. Non puoi essere qui. Io non posso essere lì.

La Terra prosegue il suo moto incessante, il sole sorge e tramonta, ma questo desiderio non smette mai di insinuarsi tra le incombenze, i problemi, le ansie. Silente e qualche volta prepotente, è sempre lì. Un promemoria delle nostre esistenze separate e solitarie.

Fedeli al patto implicito stipulato sulla base di prove schiaccianti, è così che siamo andati avanti. Limitandoci al pensiero, simili fino alla fine. La fine di un qualcosa che poteva essere e non è, anche se è stato tante cose, anche se rappresentava un piccolo, infinito mondo di possibilità. Nel nostro intimo, ne sono certa, le abbiamo riconosciute. Mi chiedo se esista davvero una fine per qualcosa del genere.

Si dice che se due persone sono destinate a trovarsi e a restare insieme, l’universo farà il modo che s’incontrino. Mi piace l’idea ma non l’ho mai considerata realistica, fattibile. Qual è la soluzione nel caso in cui queste persone, ammesso che fossero così fortunate da riuscire ad incontrarsi, non possano restare insieme nonostante lo desiderino?

La vita, per come l’abbiamo costruita, non è attrezzata per questo tipo di sogni. Non ci si può permettere d’inseguire la luce di un pensiero, per quanto bella sia.

Nella prossima vita, quasi quasi rinasco lucciola. Se passi avanti, aspettami. Io farò lo stesso.

Francesca Lizzio


© Riproduzione riservata

– seguimi su Facebook e su Instagram –

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...