Cos’altro resta in questa vita se non il bene che facciamo?

Il 2021 si sarebbe concluso nel giro di un’ora quando mi sono ritrovata citata in questo post su Instagram.

IMG_20211231_222043_103

Non riesco a descrivere l’emozione che provo quando, dopo tanto tempo, mi accorgo che c’è ancora qualcuno che tiene alla storia di Sara. Sono tanto, tanto grata e commossa.

Il mio augurio per questo nuovo anno è di commuoverci di più per ciò che di bello (r)esiste ancora. Spero che le persone sviluppino maggiore empatia, rispetto per gli altri e per il pianeta che ci ospita.

In fondo, cos’altro resta in questa vita se non il bene che facciamo? Davvero il male conta più di ogni altra cosa? Io credo che se ci si legasse al dito ogni scortesia, ogni mancanza, ogni cattiveria, alla fine ci si ritroverebbe a trascinare delle catene di cui non sarebbe facile sbarazzarsi.

Buon 2022, miei lettori spinosi.


© Riproduzione riservata

– seguimi su Facebook e su Instagram –

La lista si fa sempre più lunga

261909103_1766386576893264_7494274322315078861_n

Sono felice di dirvi che la lista dei luoghi in cui potete fisicamente trovare Nonostante tutto si fa sempre più lunga. Tutto questo è possibile grazie a chi sceglie di credere in qualcosa e non manca di condividerlo con più persone possibili, manifestando concretamente il proprio sostegno. 

Per questa ragione anche oggi ringrazio chi non si limita alle belle parole. 

Francesca Lizzio


© Riproduzione riservata

–  seguimi su Facebook e su Instagram –

Gli Scrittori della Porta Accanto

Sono stata intervistata da Silvia, la quale collabora con un magazine che ho già avuto il piacere di conoscere ai tempi del mio romanzo d’esordio. Forse qualcuno lo ricorderà, pubblicarono la recensione oltre che l’intervista.

Ad ogni modo, l’intervista dedicata a Nonostante tutto la trovate qui e come sempre ringrazio chi la leggerà.

Francesca Lizzio


© Riproduzione riservata

–  seguimi su Facebook e su Instagram –